Posts Tagged 'commissioni'

I falsi invalidi

Tempo fa ho visto al telegiornale il classico falso invalido alla guida. Ché poi pare che tutti i falsi invalidi fingano di essere ciechi e che li scoprano sempre perché si metton alla guida o vanno in bici. Gente con poca fantasia. Comunque, ho sempre pensato che una persona che finge un’invalidità abbia dei seri problemi economici e, non sapendo che fare, finga di essere cieca. Il tizio che han fatto vedere al telegiornale guidava un SUV della BMW. Sicuramente gliel’han prestato.

Annunci

Patente speciale

Guido una macchina speciale. Si fa prima a vederla e a capire come funziona che a spiegarlo. Ha il cambio automatico e quindi non c’è la frizione. Fin qui è semplice. Il freno è lì dove ce l’han tutte le macchine. E’ l’acceleratore che la rende speciale. Sta a sinistra. Quindi io accelero e freno col piede sinistro, mentre il destro se ne sta bello tranquillo in un angolino.

Avere una macchina così non è mica facile però. Per prima cosa devi avere dei problemi di deambulazione, come se non avessi un’anca per esempio. E poi devi fare una visita con dei dottori che lavorano alla motorizzazione. Oh, ma son dei dottori proprio bravi questi! Mi han fatto sedere simulando la posizione di guida, per capire quali movimenti potevo fare e come si poteva modificare la mia macchina per farmela guidare. Si potevan mettere i comandi al volante, oppure al piede sinistro come ho fatto io. Prima però mi han chiesto se avevo mai guidato con il piede sinistro. E io, sì certo. Usavo la frizione col sinistro.. Come altro avrei potuto usare il piede sinistro prima di rimanere con’anca di meno? Ecco, quelli della commissione non mi son mica sembrati dei geni. Al limite dei geni incompresi.

Visita di invalidità/2

Comunque mi sa che quelli della mia commissione non si son mica fidati di me. Mi han messo rivedibile dopo un anno e mezzo. Mi dicono che di solito si aspetta più tempo. Si vede che non son convinti che non ho più un’anca. Penseranno che magari mi ricresce. O forse che quelle lastre strane che gli ho fatto vedere le ho ritoccate con il fotosciop.

Visità di invalidità/1

Tempo fa ho fatto la visita per la revisione dell’invalidità. Eh sì perché se ti manca un’anca sei abbastanza disabile… Comunque mi aspettavo una cosina formale, tanto l’anca me l’avevan già tolta. Mica mi poteva ricrescere! Invece mi son trovato di fronte ad una commissione che mi pareva di esser tornato all’università. Anzi! Dietro quella cattedra ci stavan tutti belli allineati quattro dottori, mentre agli esami universitari in quattro tutti insieme mica ce li ho mai avuti. Neanche alla discussione della tesi. Insomma ‘sta revisione qui pareva proprio una cosa seria. E come sta, e la sua situazione potrà migliorare, e mi faccia vedere gli esami, e le lastre le ha portate. Insomma tutte queste domande dalla risposta abbastanza scontata. Comunque son uscito soddisfatto. Se le fan sempre così ‘ste visite, mica ci saranno in giro dei ciechi che guidano gli autobus. La televisione però dice che ci sono. Di sicuro non son passati dalla mia commissione.


Pablic Relescion

Feed

http://www.wikio.it

Un post a caso

Storia di un’anca

Nelle serie di post presenti nella categoria “storia di un’anca” c’è la mia storia raccontata da un punto di vista un po’ particolare, quello della mia anca. Ché detta così suona un po’ strana come cosa ed effettivamente lo è! Ad un certo punto della storia fanno la loro comparsa “i Cinesi” che poi son le cellule del cancro. Le ho chiamate così solo perché son tante, certamente non con un intento discriminatorio nei confronti dei simpatici asiatici. Tutti i post, che poi son le parti di questa storia, si trovan qui.
Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: