Problemi seri

Questa mattina ho incontrato una signora che conosco. Lei era in macchina e mi ha fatto ciao ciao con la manina, io invece no ché avevo le mani impegnate dalle stampelle. Ho dovuto quindi sorriderle facendo uno di quei sorrisi forzati ché si vedesse che la stavo salutando. Son sicuro che sembravo un idiota.

Annunci

3 Responses to “Problemi seri”


  1. 1 Francesca 22 novembre 2011 alle 19:25

    Amore credimi che sono SICURA che sembravi un’idiota!!!
    Hahahahah porello!!ti regalerò una manina aggiuntiva da attaccare al cappello cosi scuoti la testa e saluti!!! :P

  2. 2 4 p 22 novembre 2011 alle 20:11

    Hahahahahahahah, prima di leggere il commento di Franci, ho pensato anch’io al cappellino con manina incorporata, hahahahah!!!!!!!!!!!!!
    4 p

  3. 3 4 p 25 novembre 2011 alle 10:50

    Qui stiamo battendo un po’ la fiacca, niente da raccontare mmhh.
    4 p


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Pablic Relescion

Feed

http://www.wikio.it

Un post a caso

Storia di un’anca

Nelle serie di post presenti nella categoria “storia di un’anca” c’è la mia storia raccontata da un punto di vista un po’ particolare, quello della mia anca. Ché detta così suona un po’ strana come cosa ed effettivamente lo è! Ad un certo punto della storia fanno la loro comparsa “i Cinesi” che poi son le cellule del cancro. Le ho chiamate così solo perché son tante, certamente non con un intento discriminatorio nei confronti dei simpatici asiatici. Tutti i post, che poi son le parti di questa storia, si trovan qui.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: