Archivio per settembre 2011

Magia

Butto la spazzatura negli appositi sacchetti in casa dividendo la carta, la plastica, il vetro, l’alluminio e lo schifo, quello che chiaman umido. Ciclicamente poi i rifiuti scompaiono dagli appositi contenitori che magicamente tornan vuoti. Al tutto ci pensa la mia ragazza ché non si puó mica pretendere che un povero disabile in stampelle butti via la spazzatura.

Chiavi di ricerca/5

Disabile come usare stampelle

Hai provato con le mani?

Copioni per disabili

Un attore disabile?

Anca una più su

Sei messo meglio di me comunque. A me ne manca una…

QUESTA SERIE DI POST RACCHIUDE LE FRASI PIÙ STRANE INSERITE NEI MOTORI DI RICERCA CHE HANNO PORTATO L’IGNARO UTENTE AL MIO BLOG. IN PRATICA LA FRASE CHE VEDETE SOPRA IN CORSIVO, INSERITA IN GOOGLE HA PORTATO QUALCUNO DA QUALCHE PARTE SU QUESTO BLOG. PER LO PIÙ SI TRATTA DI RICERCHE ANDATE A MALE, DI INFORMAZIONI NON TROVATE. CE NE È PER TUTTI I GUSTI.

Primati

Sabato son stato a trovare la nonna al centro anziani ché poi sarebbe un ospizio. Mentre stavamo chiacchierando é arrivato un signore che non si sapeva se era un parente in visita, un degente o uno che passava per caso. Sicuramente era un tizio un po’ invadente ed é venuto a dirmi che son rari i nipoti che van dalle nonne e le abbracciano come facevo io con la mia. E allora quanto rari saremo noi nipoti devoti senza un’anca? Saremo meno di dieci in tutta Italia? Forse son l’unico.

Quadrupedi

Abbiam preso un cane. Ché poi chiamarlo cane é un’iperbole dato che é un Chihuahua e sembra più un topolino. E’ un tipino proprio simpatico, chiassoso e tanto tenero. Ci siam subito innamorati di lui e del suo musetto. L’idea di prenderlo é stata della mia ragazza ma io mi son fatto convincere in due minuti. Almeno non son più l’unico quadrupede in casa.

Una zebra a pois

Dato che è da un po’ che non vedo un dottore e che cominciavo a sentirne la mancanza, ho deciso di farmi venire tante belle macchioline rosse sulla schiena. Non son preoccupato ché credo sia una cavolata però tutto a pois non é che son tanto bello.

Abitudini

Tempo fa stavam facendo vedere ai suoceri dove abitavamo usando uno dei moderni ritrovati della tecnologia: google maps. Lo stavam guardando con le immagini, girando virtualmente per il quartiere. Quando siam arrivati sotto casa ho visto che c’era parcheggiata la Smart con il pass disabili della tizia che abita nel mio palazzo. Quella che fa la ballerina. Ovviamente la macchina era sul marciapiede anche su google maps ché si vede che é un’abitudine.


Pablic Relescion

Feed

http://www.wikio.it

Un post a caso

Storia di un’anca

Nelle serie di post presenti nella categoria “storia di un’anca” c’è la mia storia raccontata da un punto di vista un po’ particolare, quello della mia anca. Ché detta così suona un po’ strana come cosa ed effettivamente lo è! Ad un certo punto della storia fanno la loro comparsa “i Cinesi” che poi son le cellule del cancro. Le ho chiamate così solo perché son tante, certamente non con un intento discriminatorio nei confronti dei simpatici asiatici. Tutti i post, che poi son le parti di questa storia, si trovan qui.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: