Scottarsi col fuoco

L’altra sera ho lasciato una stampella vicino al fuoco. Sì perché l’ho appoggiata vicino ai fornelli mentre sbrigavo alcune faccende. Il problema é che il calore scioglie la plastica e un ingegnere chimico se ne dovrebbe ricordare. Quando l’ho ripresa l’ho trovata irrimediabilmente segnata. In pratica una parte del manico si é sciolta deformandosi. Era già un pezzo unico per via di Road Runner e tutto il resto. Adesso é anche inimitabile. Letteralmente.

Annunci

1 Response to “Scottarsi col fuoco”


  1. 1 Livia 26 agosto 2011 alle 15:55

    Stampella sbilenca per anca sbilenca :)
    Sono una nuova lettrice, complimenti per come scrivi!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Pablic Relescion

Feed

http://www.wikio.it

Un post a caso

Storia di un’anca

Nelle serie di post presenti nella categoria “storia di un’anca” c’è la mia storia raccontata da un punto di vista un po’ particolare, quello della mia anca. Ché detta così suona un po’ strana come cosa ed effettivamente lo è! Ad un certo punto della storia fanno la loro comparsa “i Cinesi” che poi son le cellule del cancro. Le ho chiamate così solo perché son tante, certamente non con un intento discriminatorio nei confronti dei simpatici asiatici. Tutti i post, che poi son le parti di questa storia, si trovan qui.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: