Per finta

Domenica siam stati al Museo della Scienza e della Tecnica ché tanto per i disabili e i loro accompagnatori l’ingresso é gratuito. All’ingresso la signorina mi ha chiesto un documento e le ho dato la carta di identità ma pare che volesse un tesserino verde che danno ai disabili, solo che a me non me l’han mica dato. E comunque si vedeva che ero disabile. Avrà pensato che facevo finta.

Annunci

1 Response to “Per finta”


  1. 1 goffredo 15 agosto 2011 alle 11:32

    ma chist so propr sciem…
    sfogliando i siti vari ho visto che un ragazzo h avuto lo stesso tuo problema ed amatorialmente ha pubblicato un video su questo sito:
    http://www.youcandid.com/video/2fc7b76c593fa45a83ab8fe7e1351711/


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Pablic Relescion

Feed

http://www.wikio.it

Un post a caso

Storia di un’anca

Nelle serie di post presenti nella categoria “storia di un’anca” c’è la mia storia raccontata da un punto di vista un po’ particolare, quello della mia anca. Ché detta così suona un po’ strana come cosa ed effettivamente lo è! Ad un certo punto della storia fanno la loro comparsa “i Cinesi” che poi son le cellule del cancro. Le ho chiamate così solo perché son tante, certamente non con un intento discriminatorio nei confronti dei simpatici asiatici. Tutti i post, che poi son le parti di questa storia, si trovan qui.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: