Imparare a tacere

La scorsa settimana sul lavoro ho incontrato un fornitore che ha cercato di fare il simpatico, lo fanno sempre. Solo che a fare i simpatici con me si rischia la gaffe.

All’inizio mi chiede se mi son fatto male ai legamenti, gli dico di sí ché cosí chiudiam subito l’argomento ché di parlarne con lui che non so manco chi é non ne ho mica voglia. Prima di uscire, non contento, mi saluta rassicurandosi se fosse una ‘cosa veloce che passa presto’. Be’, direi velocissima…

Annunci

2 Responses to “Imparare a tacere”


  1. 1 4p 18 luglio 2011 alle 20:46

    …….,infatti stamattina mi sembrava di averti visto correre in su e giù per il quartiere, ma la gente ogni tanto una padella di cazzetti propri mai eh.
    Hai fatto bene.
    4 p

  2. 2 Carlo 19 luglio 2011 alle 22:56

    Già da tempo, ho fatto mia la massima attribuita ad Abraham Lincoln che dice “meglio tacere e passare per idiota che parlare e dissipare ogni dubbio”. Ciao Marco, passo per un saluto!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Pablic Relescion

Feed

http://www.wikio.it

Un post a caso

Storia di un’anca

Nelle serie di post presenti nella categoria “storia di un’anca” c’è la mia storia raccontata da un punto di vista un po’ particolare, quello della mia anca. Ché detta così suona un po’ strana come cosa ed effettivamente lo è! Ad un certo punto della storia fanno la loro comparsa “i Cinesi” che poi son le cellule del cancro. Le ho chiamate così solo perché son tante, certamente non con un intento discriminatorio nei confronti dei simpatici asiatici. Tutti i post, che poi son le parti di questa storia, si trovan qui.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: