Porte girevoli

Nei giorni scorsi son tornato al supermercato ché da quando ho scoperto che posso saltare la fila ci vado sempre molto volentieri. Saltar la coda alla cassa è così divertente che quasi mi vien voglia di uscire, saltar la fila e rientrare ad oltranza, comprando un articolo alla volta. Ho anche pensato di offrire i miei servigi di “portatore sano di cassa con precedenza” ai clienti che aspettano il loro turno. Offerta libera. Accetto solo contanti.

Annunci

3 Responses to “Porte girevoli”


  1. 1 Fra 3 giugno 2011 alle 19:51

    Vorrà dire che manderò sempre te a fare la spesa!!hihihihi

  2. 2 4p 3 giugno 2011 alle 20:23

    Ahahahah, se ho bisogno posso chiedere??????
    4 p

  3. 3 Max Dejavù - I viaggi di Maya 4 giugno 2011 alle 23:42

    Attento, ad un certo punto cercheranno di farti fuori!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Pablic Relescion

Feed

http://www.wikio.it

Un post a caso

Storia di un’anca

Nelle serie di post presenti nella categoria “storia di un’anca” c’è la mia storia raccontata da un punto di vista un po’ particolare, quello della mia anca. Ché detta così suona un po’ strana come cosa ed effettivamente lo è! Ad un certo punto della storia fanno la loro comparsa “i Cinesi” che poi son le cellule del cancro. Le ho chiamate così solo perché son tante, certamente non con un intento discriminatorio nei confronti dei simpatici asiatici. Tutti i post, che poi son le parti di questa storia, si trovan qui.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: