Archivio per giugno 2011

Metal detector

La mia protesi è in titanio. Non c’è verso quindi di passare indenni attraverso i metal detector che infatti fanno il loro lavoro: suonano. Sempre, invariabilmente e continuamente. Quando volo non sto neanche a togliermi gli oggetti metallici dalle tasche ché tanto suonan lo stesso e mi devon perquisire, palpeggiare, tastare. Va be’ che son bello, però…

Annunci

Chiavi di ricerca/4

Le mail se non si usano scadono
E poi puzzano anche

Cosa vuol dire sbilenca
Il dizionario, questo sconosciuto

QUESTA SERIE DI POST RACCHIUDE LE FRASI PIÙ STRANE INSERITE NEI MOTORI DI RICERCA CHE HANNO PORTATO L’IGNARO UTENTE AL MIO BLOG. IN PRATICA LA FRASE CHE VEDETE SOPRA IN CORSIVO, INSERITA IN GOOGLE HA PORTATO QUALCUNO DA QUALCHE PARTE SU QUESTO BLOG. PER LO PIÙ SI TRATTA DI RICERCHE ANDATE A MALE, DI INFORMAZIONI NON TROVATE. CE NE È PER TUTTI I GUSTI.

L’assalto

La scorsa settimana son stato ad un concerto (quello dei Foo Fighters a Milano) ché a pagare un biglietto in due (io e il mio accompagnatore) ci si diverte sempre. Mi ero però dimenticato di chiedere l’accredito per il mio amico quindi, per riuscire ad entrare, abbiam dovuto un po’ recitare. Mi son fatto spingere sulla mia poltrona a rotelle per fare un po’ di scena ché a noi disabili sofferenti non rompon mai le scatole. Infatti siam entrati senza problemi e poi siam saliti sul palchetto riservato ai disabili e ai loro accompagnatori. Si era in parecchi, devo dire. Alla fine del concerto invece eravam metà di mille ché la gente ‘normale’ lo aveva preso d’assalto per trovare un angolino in cui sedersi o aggrapparsi, ché saran anche giovani e abili ma a star tanto in piedi si vede che si stancan presto.

Chiavi di ricerca/3

protesi anca vado in pensione
Per me puoi andare dove vuoi, anche in pensione, ma non vedo cosa c’entri la tua protesi

sento delle fitte sulla anca sinistra … cosa vuol dire ?
Che ti sei fatto male

 

QUESTA SERIE DI POST RACCHIUDE LE FRASI PIÙ STRANE INSERITE NEI MOTORI DI RICERCA CHE HANNO PORTATO L’IGNARO UTENTE AL MIO BLOG. IN PRATICA LA FRASE CHE VEDETE SOPRA IN CORSIVO, INSERITA IN GOOGLE HA PORTATO QUALCUNO DA QUALCHE PARTE SU QUESTO BLOG. PER LO PIÙ SI TRATTA DI RICERCHE ANDATE A MALE, DI INFORMAZIONI NON TROVATE. CE NE È PER TUTTI I GUSTI.

Mani legate

C’è chi cammina con una mano libera, chi cammina con due mani libere, e c’è chi cammina con le mani occupate.  Inutile dire che le mie stringon quasi sempre un paio di stampelle. “Quasi”, perché ogni tanto mi concedo il lusso di usarne solo una ed è festa grande. Con una mano mentre si cammina si posson fare tante cose che quasi non ce ne si rende conto. Lo so, leggendo “ce ne si” vi si è attorcigliata la lingua, che volete farci? Capita.

Tornando alle mani. A me ne servirebbero tre, una per la stampella destra, una per quella sinistra, e una per stringer le mani degli altri quando devo salutarli, oppure per portare un qualsiasi sacchetto, ché portarlo insieme alle stampelle è più difficile di quanto non si possa pensare. Il sacchetto infatti viaggia ritmicamente insieme alle stampelle e, se è pesante, può sbilanciarmi. Insomma, è una vera scocciatura e quindi solitamente preferisco andar senza. Senza sacchetto intendo, ché senza stampelle non vado da nessuna parte.

Chiavi di ricerca/2

racconto di una protesi di l’anca
Questa è troppo precisa. Chi arrivato sul blog con questa ricerca sapeva perfettamente cosa cercare. Lo conosco, è uno di voi, ma chi?

anca balenca
Questo mi sa che è di Torino. Non so ma la parola balenca mi fa pensare ai Piemontesi. Ti piace l’anca balenca?

QUESTA SERIE DI POST RACCHIUDE LE FRASI PIÙ STRANE INSERITE NEI MOTORI DI RICERCA CHE HANNO PORTATO L’IGNARO UTENTE AL MIO BLOG. IN PRATICA LA FRASE CHE VEDETE SOPRA IN CORSIVO, INSERITA IN GOOGLE HA PORTATO QUALCUNO DA QUALCHE PARTE SU QUESTO BLOG. PER LO PIÙ SI TRATTA DI RICERCHE ANDATE A MALE, DI INFORMAZIONI NON TROVATE. CE NE È PER TUTTI I GUSTI.

Protesi o tutore?

Questa mattina ho fatto un esame, una scintigrafia ossea. La tecnica che lo stava eseguendo ad un certo punto mi ha chiesto se volevo togliere il tutore ché si vede lo aveva visto sui suoi schermi (o aveva creduto di vederlo). Io le ho risposto che un tutore non ce l’avevo mica ma solo una protesi e che, essendo montata dentro il mio corpo, se voleva potevo anche provare a togliermela ma mi sa che ci sarebbe voluto un po’ di tempo e poi non avrebbe potuto fare anche gli altri esami. C’era gente che aspettava. Me l’ha lasciata tenere. E’ stata gentile.


Pablic Relescion

Feed

http://www.wikio.it

Un post a caso

Storia di un’anca

Nelle serie di post presenti nella categoria “storia di un’anca” c’è la mia storia raccontata da un punto di vista un po’ particolare, quello della mia anca. Ché detta così suona un po’ strana come cosa ed effettivamente lo è! Ad un certo punto della storia fanno la loro comparsa “i Cinesi” che poi son le cellule del cancro. Le ho chiamate così solo perché son tante, certamente non con un intento discriminatorio nei confronti dei simpatici asiatici. Tutti i post, che poi son le parti di questa storia, si trovan qui.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: