Pregherò per te

Week-end a Berlino di addio al celibato. Eravamo in sei uomini in gita goliardica. Cosa ci può essere di più lontano da una situazione di questo tipo?

La preghiera

In prossimità del parlamento tedesco, mi si avvicina una ragazza inglese o americana chiedendomi se può pregare per me. Un po’ stupito ma anche commosso (son credente) e imbarazzato le ho risposto di si ché una preghiera non fa mai male e poi come fai a dire di no? Nella frazione di secondo in cui rispondevo, già me la vedevo in chiesa prostrata davanti all’altare.

Sbagliavo

Nell’imbarazzo generale mi ha toccato il braccio e ha attaccato: “Oh, Jesus….”. Ha iniziato a pregare per me lì, all’aperto. Si vede che non aveva tempo da perdere oppure le sarò sembrato moribondo e avrà pensato che era meglio cominciare subito , ché magari non faceva in tempo ad arrivare in chiesa che ero già passato a miglior vita.

Annunci

2 Responses to “Pregherò per te”


  1. 1 ziacris 15 febbraio 2011 alle 16:51

    si voleva portare avanti con li lavoro? :-)))

  2. 2 ww 7 agosto 2011 alle 19:54

    pregherò anch’io per te, questa sera!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Pablic Relescion

Feed

http://www.wikio.it

Un post a caso

Storia di un’anca

Nelle serie di post presenti nella categoria “storia di un’anca” c’è la mia storia raccontata da un punto di vista un po’ particolare, quello della mia anca. Ché detta così suona un po’ strana come cosa ed effettivamente lo è! Ad un certo punto della storia fanno la loro comparsa “i Cinesi” che poi son le cellule del cancro. Le ho chiamate così solo perché son tante, certamente non con un intento discriminatorio nei confronti dei simpatici asiatici. Tutti i post, che poi son le parti di questa storia, si trovan qui.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: