Storia di un’anca/15

Marzo 2008

Disastro! Ho scoperto di che morte devo morire. I Cinesi siam riusciti a metterli nei recinti e se ne stanno abbastanza buoni, ma ovviamente bisogna mandarli via del tutto e c’è un solo modo… Zacchete! Leveranno tutto, Cinesi, alcuni muscoli e anche la sottoscritta. Pare che ci sia anche il rischio che i medici si tengano anche la gamba (ma non hanno le loro? Perché vogliono anche questa?) che però non era mica preparata a questo. E neanche il boss a dire il vero, infatti non l’ha mica presa troppo bene. Pare non gli sia piaciuto troppo neanche il fatto che dovrà sempre usare una stampella. Diamogli qualche tempo e gli passerà, anzi! Son sicura che un giorno troverà anche modo e tempo di scherzarci su! Lo conosco bene io!

[continua]

Annunci

1 Response to “Storia di un’anca/15”


  1. 1 4p 4 febbraio 2011 alle 19:59

    Detto e fatto, sai qui si vede uno girare con le stampelle personalizzate, la prossima volta che lo incontro gli chiedo un autografo, se è in buona, penso che me lo darà.
    Ciao anchetta
    4 p


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Pablic Relescion

Feed

http://www.wikio.it

Un post a caso

Storia di un’anca

Nelle serie di post presenti nella categoria “storia di un’anca” c’è la mia storia raccontata da un punto di vista un po’ particolare, quello della mia anca. Ché detta così suona un po’ strana come cosa ed effettivamente lo è! Ad un certo punto della storia fanno la loro comparsa “i Cinesi” che poi son le cellule del cancro. Le ho chiamate così solo perché son tante, certamente non con un intento discriminatorio nei confronti dei simpatici asiatici. Tutti i post, che poi son le parti di questa storia, si trovan qui.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: