Conto alla rovescia

In famiglia han poco feeling con l’elettronica. Roba che han paura di toccare un telecomando per non rischiare di premere il pulsante sbagliato. Nel dubbio si astengono o, presi dal panico, sudano indecisi sul da farsi un po’ come gli artificieri quando devon decidere se tagliare il filo rosso o quello blu che sennò scoppia una bomba. Io ci ho provato tante volte a fargli capire che il pulsante per l’autodistruzione sui telecomandi ancora non l’han inventato. Ché schiaccino pure il tasto sbagliato quindi ché il conto alla rovescia non parte mica.

Annunci

1 Response to “Conto alla rovescia”


  1. 1 Rosie 25 gennaio 2011 alle 18:26

    Penso che abbiamo una famiglia molto simile… :)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Pablic Relescion

Feed

http://www.wikio.it

Un post a caso

Storia di un’anca

Nelle serie di post presenti nella categoria “storia di un’anca” c’è la mia storia raccontata da un punto di vista un po’ particolare, quello della mia anca. Ché detta così suona un po’ strana come cosa ed effettivamente lo è! Ad un certo punto della storia fanno la loro comparsa “i Cinesi” che poi son le cellule del cancro. Le ho chiamate così solo perché son tante, certamente non con un intento discriminatorio nei confronti dei simpatici asiatici. Tutti i post, che poi son le parti di questa storia, si trovan qui.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: