Archivio per dicembre 2010



Storia di un’anca/09

Settembre 2007

Oggi abbiam fatto la lastra. Finalmente si vedon i Cinesi, adesso han capito da dove viene il dolore! Ce ne han messo di tempo però! Il dottor svalvolato però mi sa che non ce la racconta mica giusta. Dice che c’è una “calcificazione”…. Mah! Sarà! Io non ho mica studiato, che volete? Son solo una povera anca con lo sfratto ma a me pare più di una calcificazione. Quella lastra lì tutta bianca non mi piace mica troppo! Vabbe’, adesso ci han detto di fare una TAC e una scintigrafia. Dicon che con quelle si saprà tutto. Non ci resta che aspettare.

[continua]

Sono un tipo indiscreto

Qualche giorno fa una mia amica mi ha chiesto se per il week-and avrei fatto una gita fuori porta. Io le ho risposto che no, non avrei fatto nessuna gita e che, nel caso, sì, l’avrei fatta fuori di casa. La mia casa è troppa piccola per farci dentro le gite. Mi son detto che forse lei ha la casa così grande da poterci fare le gite. Ho preferito non chiederglielo però. Mi sembrava di esser indiscreto.

Beata ignoranza

Ci son tante piccole cose che si vedon in giro e che son curiose ma sulle quali non ci si sofferma a domandarsene il motivo e si passa oltre. A me, tra le altre cose, capitava con l’unghia lunga del mignolo. Io ce l’ho normale ma ogni tanto se ne vedon di lunghe e son proprio brutte. Non mi ero mai chiesto a cosa servissero. Recentemente, leggendo un libro, l’ho scoperto, ma forse era meglio se ne fossi rimasto all’oscuro. Pare che servan per pulirsi le orecchie.

Storia di un’anca/08

Settembre 2007

Oggi abbiam fatto una visita da un ortopedico. Era ora! Finalmente siam venuti dal dottore giusto (anche se questo tipo qui mi sembra un po’ svalvolato quindi non è che sia proprio giusto) ma ce ne abbiam messo di tempo! Il problema è che neanche lui ha capito che son i Cinesi a provocare il dolore. Almeno ha prescritto un esame dal quale, son sicura, si vedranno tutti gli abusivi. Non mi resta che aspettare l’esame, nella speranza che i Cinesi mi lascino tranquilla per un po’. Si ma poi come li mandiam via? Ci vorranno un bel po’ di vigili…

[continua]

Il mio amico, quello che non è troppo furbo

Ho un amico che non è troppo furbo. Tutti abbiamo un amico che non è troppo furbo. Io stesso credo di essere l’amico che non è troppo furbo di qualcuno. Il mio amico che non è troppo furbo ha lasciato un paio di commenti innocui su queste pagine, cercando di fare il simpaticone, che poi è quello che cerco di fare pure io in realtà. Si è celato dietro lo pseudonimo de “il giustiziere” ed una mail fasulla. L’ho preso con le mani nella marmellata, il che era scontato essendo lui uno che non è troppo furbo. Si è difeso dicendo che voleva farsi scoprire, e che se avesse voluto rimanere anonimo seriamente mica si sarebbe fatto beccare, eh! E’ troppo furbo, lui.


Pablic Relescion

Feed

http://www.wikio.it

Un post a caso

Storia di un’anca

Nelle serie di post presenti nella categoria “storia di un’anca” c’è la mia storia raccontata da un punto di vista un po’ particolare, quello della mia anca. Ché detta così suona un po’ strana come cosa ed effettivamente lo è! Ad un certo punto della storia fanno la loro comparsa “i Cinesi” che poi son le cellule del cancro. Le ho chiamate così solo perché son tante, certamente non con un intento discriminatorio nei confronti dei simpatici asiatici. Tutti i post, che poi son le parti di questa storia, si trovan qui.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: